Advance

EasyLaser800
Scarica la brochure
(Un laser versatile, preciso e sicuro)

Contatti

I.S.E.T. Srl
Industria Sistemi Elettronici

Iset Srl

Indirizzo
Via Votta Consorzio ARCHO
81020 - Valle di Maddaloni (Caserta)
Telefono
0823.203015 - 200143 - 204716
Fax
0823.403752
Mail
info@isetsrl.it

LASER A DIODO A 808 nm

IL LASER A DIODO A 808 nm Il laser a diodo con lunghezza d’onda di 808 nm è una realtà terapeutica in molti campi della medicina e chirurgia accettata a livello mondiale e discussa ormai da anni in numerosi congressi nazionali ed internazionali.

La particolarità di questa lunghezza d’onda è la sua affinità verso le componenti cromatiche dei tessuti biologici senza essere assorbita dall’acqua intra ed extra-cellulare. In pratica il bersaglio preferenziale di questa radiazione, sono i cromofori endogeni cioè quelle strutture proteiche che presentano un colore ben specifico.

Sono cromofori endogeni l’emoglobina, la melanina, la pigmentazione di alcune neoformazioni. La lunghezza d’onda a 808 nm (vicino infrarosso) ha la peculiarità di poter essere trasportata da fibre ottiche specifiche e di vario diametro (da 100 a 1000 micron) rendendo possibile il raggiungimento di distretti anatomici anche molto distanti dalla sorgente laser.

La specificità di questo laser consente un assorbimento di energia da parte dei cromofori che si traduce in un rialzo termico solo sul tessuto bersaglio lasciando praticamente intatte le strutture limitrofe. Questa peculiarità ci consente di somministrare energia laser solo nei distretti che abbiamo scelto di fotocoagulare.

L’effetto del laser sulle componenti cromatiche prende il nome di FOTOTERMOLISI SELETTIVA.

Se c’è necessità di somministrare energia ad un tessuto normocromico possiamo preventivamente colorare il substrato con un cromoforo esogeno ottenendo comunque l’effetto dell’assorbimento selettivo. (possono essere usati come cromofori esogeni il verde indocianina il bleu di metilene o altri colori biologici a matrice scura).

L’azione fotocoagulativa del laser a 808 nm con potenza di emissione fino a 30 Watts è utilizzata in medicina nelle seguenti applicazioni:

  • in flebologia il laser a 808 nm ci consente di fare la fotocoagulazione della vena safena e delle collaterali in maniera poco traumatica (intervento EVLT), eseguito con catetere specifico.
  • in dermatologia abbiamo la possibilità di vaporizzare o escindere una lesione con il manipolo transdermico o con fibra libera.
  • in ginecologia il laser viene utilizzato per l’erosione cervicale dell’utero e per l’asportazione di neoformazioni virali nelle zone genitali (condilomatosi).
  • in medicina estetica il laser diodico è utilizzato per le discromie cutanee, il fotoringiovanimento, l’epilazione fototermolitica e fotodinamica, il trattamento delle telengectasie con il manipolo transdermico.
  • in terapia antalgica e biostimolante il laser diodico ha notevoli effetti antalgici nelle affezioni articolari acute e croniche mediante il manipolo transdermico opportunamente focalizzato.